• Welcome to ACFFiorentina.eu - forum of Fiorentina supporters, Fiorentina forum.
 

Restyling del Franchi. Riparte il progetto

Started by Chiesa, 14/08/11, 20:49

Previous topic - Next topic

0 Members and 1 Guest are viewing this topic.

Chiesa

Nardella annuncia sui social: "Due novità per il nuovo Franchi"

Il sindaco Nardella mette in luce due novità per la costruzione del nuovo Franchi. Sempre più vicino l'inizio del lavori

«Due novità per il nuovo `Franchi´: colorazione dell'impianto fotovoltaico integrata con i materiali utilizzati per evitare riflessi, e recinzione visivamente permeabile con tubolari metallici. Fine 2023 l'inizio dei lavori. Nel 2026 il nuovo stadio».

Ecco il tweet del sindaco di Firenze Dario Nardella, a proposito del progetto di restyling dello stadio Franchi


Redazione VN
- AMORE MIO - LA LUCE DEL MATTINO

Chiesa

Nuovo Franchi: tutte le tappe prima dell'inizio lavori. Nel 2026 stadio pronto

Complessivamente il finanziamento totale potrebbe arrivare a toccare i 200 milioni di euro: 95 arrivano dal PNRR

Sulle pagine dell'edizione fiorentina del Tirreno trovano spazio le ultime novità relative alla costruzione del nuovo Franchi. Il progetto - si legge - viaggia a gonfie vele: entro il 28 febbraio il progetto sarà depositato in comune, il 30 giugno ci sarà l'assegnazione, a fine anno cominceranno i lavori e nel 2026 il nuovo stadio sarà pronto.

Complessivamente il finanziamento totale potrebbe arrivare a toccare i 200 milioni di euro: 95 arrivano dal Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza mentre altri 55 dal Ministero dell'Interno, e tutto il quartiere di Campo di Marte vivrà una seconda giovinezza grazie alle nuove soluzioni urbanistiche.

Quando inizieranno i lavori la Fiorentina dove andrà a giocare? Il Mapei Stadium potrebbe essere una soluzione grazie ad i treni ad alta velocità e gli ampi parcheggi, Modena invece non sembra essere in cima alle preferenze. Un'altra ipotesi presa in considerazione è quella di rimanere al Franchi anche con i lavori con un pubblico ridotto, stringendo i denti per 30 mesi.

Redazione VN
- AMORE MIO - LA LUCE DEL MATTINO

Chiesa

Nuovo Franchi: arrivano le prime risposte, ma i dubbi rimangono tanti

Domande e riposte. Ecco ulteriori dettagli sul nuovo Franchi e Campo di Marte tra parcheggio, tram e agibilità

Il Comune di Firenze ha pubblicato le risposte alle tante domande poste dai circa 300 cittadini intervenuti al Mandela Forum lo scorso 19 novembre. Il Corriere Fiorentino si è soffermato su vari aspetti sottolineati dai dubbi dei residenti. Andando per ordine: l'obiettivo è inaugurare il tram a Campo di Marte lo stesso anno del nuovo stadio, cioè nel 2026. E il parcheggio? Sarà costruita una nuova zona che potrà essere usata gratuitamente dai residenti durante i giorni normali, mentre durante le partite dovrà essere divisa con i tifosi. Ultimo tema fondamentale è stato lo stadio stesso e la sua agibilità durante i lavori. Le opzioni rimangono due, sottolinea il Comune di Firenze, ma la decisione spetterà a Commisso.

Redazione VN
- AMORE MIO - LA LUCE DEL MATTINO

Chiesa

Nardella sullo stadio: "Il nuovo Franchi sarà lo stadio più green d'Italia."

Le novità spiegate dal sindaco

Il sindaco di Firenze Dario Nardella ha parlato a Rtv38, durante l'evento dell'inaugurazione dell'anno giudiziario 2023. Ecco le sue parole riguardo alla situazione stadio:

"Dopo la conferenza dei servizi abbiamo potuto mettere a punto il progetto dello stadio. Soprattutto sul tetto, che sarà un unico grande impianto fotovoltaico. Abbiamo trovato grazie alla sovraintendenza, le soluzioni per creare dei pannelli solari di colori diversi. Sarà lo stadio più green d'Italia. Questi pannelli alimenteranno tutti i consumi dello stadio, e forniranno tutta l'energia anche per le attività circostanti allo stadio stesso. E potremmo illuminare anche tutta l'area di Campo di Marte. Spero di vedere presto Commisso, anche perchè stiamo rivedendo tutti i dettagli sulla concessione dello stadio".

Redazione VN
- AMORE MIO - LA LUCE DEL MATTINO

Chiesa

Franchi, convenzione Comune-Fiorentina: per ora breve, ma si punta la Juventus

Nardella scioglie ogni dubbio sulla copertura del Franchi e intanto studia il rinnovo della convenzione Comune-Fiorentina

Il Corriere Fiorentino fa il punto sulla situazione che riguarda i lavori di innovazioni dello Stadio Artemio Franchi di Firenze. Il sindaco Nardella ha tolto i dubbi sulla copertura, che renderà l'impianto uno dei più green d'Italia. Le novità riguardano la convenzione tra Comune e Fiorentina. Infatti, i tempi dell'accordo saranno brevi, proprio per far partire i lavori. La convenzione attuale scade nel a giugno 2023, quindi è possibile che ci sia già un accordo per il rinnovo fino al 2024, con sguardo al 2025. L'obiettivo però è ottenere un maxi contratto (50 anni?), imitando la situazione che riguarda la Juventus. La convenzione tra il Comune di Torino e il club bianconero per lo Stadium e di 99 anni.

Redazione VN
- AMORE MIO - LA LUCE DEL MATTINO

Chiesa

I punti irrisolti di Commisso per il nuovo Franchi: si attende un nuovo incontro

Il Comune ha sistemato gli ultimi dettagli per il nuovo Franchi. Adesso tocca a Commisso e alla Fiorentina risolvere i dubbi rimanenti

Il Corriere Fiorentino continua con il suo punto sul nuovo stadio Franchi. Il Comune ha chiarito gli ultimi dubbi, con i lavori che dovrebbero partire alla fine del 2023, con due anni di cantieri per arrivare, come vorrebbero i tifosi, all'inaugurazione il giorno del centenario viola. I punti irrisolti, sottolinea il quotidiano, riguardano Commisso e la Fiorentina. La squadra resta o trasloca durante i lavori? Sarà interessata a gestire l'area commerciale del nuovo Campo di Marte magari investendoci? Non arrivano risposte da parte del Club e per questo motivo si attende a breve un nuovo incontro la Nardella e il Patron viola per sistemare i dettagli di queste questioni. 

Redazione VN
- AMORE MIO - LA LUCE DEL MATTINO

Chiesa

Lavori al Franchi: si allungano i tempi. Intanto i residenti protestano

Gara per i lavori al Franchi, i tempi si allungano. Intanto i residenti protestano contro il centro commerciale e la tranvia

La Nazione si sofferma sul piano del nuovo Franchi e sui tempi dedicati ai lavori.  I tempi sarebbero scaduti se il Comune per dare più tempo per una più larga partecipazione non avesse posticipato la scadenza al 14 febbraio. Adesso altre aziende avranno la possibilità di candidarsi alla gara. L'augurio del Comune è che la gara riscontri molto interesse, così da non allungare troppo i tempi per i lavori. Da segnalare la protesta dei residenti di Campo di Marte verso il possibile centro commerciale che potrebbe sorgere al posto dei conosciuti giardini e sulla possibilità di vedere la tranvia nel quartiere.

Redazione VN
- AMORE MIO - LA LUCE DEL MATTINO

Chiesa

Ass. Del Re: "Progetto Franchi selezionato per un motivo green"

La carta vincente dello studio Arup è stata il parco pubblico

"Ci teniamo a ribadire che la scelta di ristrutturare e fare il restyling dello stadio Artemio Franchi va nella scelta del consumo di suolo zero perché se avessimo deciso di farlo altrove, il consumo di suolo sarebbe stato notevole. Qua invece non lo è, ed avremo una nuova area a verde pubblico dove ora ci sono i parcheggi e dei campini che non sono accessibili". Lo ha detto l'assessore all'Urbanistica del Comune di Firenze, Cecilia Del Re, a margine dell'inaugurazione a Firenze di un nuovo negozio Enel X. Il progetto che ha vinto il concorso internazionale per la ristrutturazione dello stadio 'Franchi' e per la riqualificazione del quartiere di Campo di Marte, riporta l'agenzia di stampa Italpress, "è il progetto che maggiormente puntava sulla sostenibilità sia per la copertura dello stadio con gli impianti fotovoltaici che per il recupero dell'acqua piovana, che per la realizzazione di un parco perché sarà un parco pubblico".

Redazione VN
- AMORE MIO - LA LUCE DEL MATTINO